Tutto WebMaster
HOME BLOG SEO TOOLS NET TOOLS DIRECTORY REGISTRAZIONE NEWS LINK SITE MAP
Categorie Articoli



Cerca
 »  Home  »  Motori di ricerca  »  Come funzionano i spider dei motori di ricerca?

Dai ai robot ciò che vogliono

Come pensi di ottenere dai motori di ricerca un posizionamento migliore di quello ottenuto da altri milioni di siti web che cercano di fare la stessa cosa? Semplicemente dando al motore di ricerca ciò che vuole. Puoi raggirarlo o fargli pensare che sei migliore di quello che sei veramente. Pensa ad una visita fatta con gli occhi di un robot. Il robot trova la pagina, generalmente grazie a dei link nascosti all'interno di pagine web, e poi carica il contenuto trovato in prima pagina.

A questo punto, il robot cerca i META tags ed estrae le keywords (parole chiave) e la descrizione. Se non le trova prende le prime 200 parole circa del testo e le usa come descrizione.

Successivamente, il Robot estrae il testo dalla pagine eliminando il codice HTML. Elimina dal testo le parole comuni lasciando quelle che pensa siano le Keywords (Molti robot non fanno quest'ultimo passo).

Infine estrae i link raggruppandoli in due categorie: i link che sono interni al sito e i link che sono esterni (questi ultimi li visiterà dopo, è questo infatti il modo in cui trova nuovi siti)

Farà lo stesso con gli indirizzi di posta.

Passa quindi alle pagine successive finchè non ha visitato tutte le pagine del tuo sito. Alla fine immagazzina tutte le informazioni. In questo modo sa quante pagine ha il tuo sito, quanti link esterni e può dare al tuo sito un punteggio sulla base di com'è organizzato. Questi sono gli elementi di base del funzionamento dei Robot dei Motori di Ricerca.

Cosa ci fanno delle informazioni?
Quando qualcuno va a cercare una frase o una keyword, entra in funzione un altro programma, quello di ricerca, che usa le informazioni trovate dal robot. Una persona digita le keywords e il programma di ricerca risponde con 256.000 pagine che corrispondono alle keywords. Ma i motori di ricerca prendono in considerazione anche altri elementi: quanti anni ha il sito o da quanto tempo il motore di ricerca lo conosce? Quanto è grande il sito? E' stato costruito bene? Quanti link ad altri siti ci sono? E la cosa più importante: quanti link al tuo sito ci sono su altri siti. Più vecchio e meglio costruito è il sito più link ci saranno.




Article Series
This article is part 2 of a 2 part series. Other articles in this series are shown below:
  1. La struttura tecnica di un motore di ricerca
  2. Come funzionano i spider dei motori di ricerca?


Top
CheckUp del sito
Meta tag analyzer
Trova link errati
Meta tag generator
Sitemap generator
Google sitemap generator.
Opzioni articolo
Articoli più letti
  1. Guida al Posizionamento nei Motori di Ricerca
  2. 15 regole per una Newsletter di successo
  3. Indicizzazione garantita con Google Sitemaps
  4. Valore del sito
  5. Posizionamento nei motori di ricerca - usa il SEO ToolBox di TuttoWebMaster.it
No popular articles found.
 

[ Ottimizzazione siti | Blog | Strumenti SEO | Strumenti di rete | Directory | F.A.Q. ]
[ Registrazione | Condizioni | Privacy | Contatti | Link | Mappa del sito ]


Copyright © 2018

Genesys Informatica Srl
P.iva 02002750483