Tutto WebMaster
HOME BLOG SEO TOOLS NET TOOLS DIRECTORY REGISTRAZIONE NEWS LINK SITE MAP
Categorie Articoli



Cerca
 »  Home  »  Ottimizzazione  »  Google WebSite Optimizer

Google WebSite Optimizer

Nella demo accessibile a http://services.google.com/websiteoptimizer/ Google presenta il suo nuovo strumento di ottimizzazione della landing page.

La giusta strutturazione della landing page pò avere un impatto cruciale sul tuo business. Quando un utente clicca su un link, un’inserzione pubblicitaria o su un banner, arriva sulla pagina del tuo sito, chiamata landing page.

Lo scopo delle campagne e del sito in genere è quello di portare traffico sulla landing page. Lo scopo della landing page è quello di portare il visitatore all’azione che è poi lo scopo del sito, che può essere una vendita, un download o la compilazione di un Opt-in Form, nella presentazione Google ora chiamato “Modulo d’Interesse”.

Quando il visitatore compie questa azione si ottiene la “conversione”.

La landing page è la chiave determinante per avere o non avere la conversione. E’ dimostrato che l’utente decide di restare sulla landing page o di abbandonarla entro pochi secondi dal suo arrivo sulla pagina. Diventa quindi importante che la landing page dia da subito una buona “prima impressione”.

Una volta sulla landing page, il visitatore di solito si concentra su alcune aree principali della pagina: Il titolo, o headline, immagini prominenti o grafica, testo promozionale e un richiamo all’azione, come il bottone “ordina” o “aggiungi al carrello”. L’efficacia di questi elementi potrà avere un grande effetto sulla rata della tua conversine.

Quindi, come disegnare una landing page per catturare l’attenzione del tuo visitatore e portarlo all’azione? Assicurandoti che queste aree critiche, come headline, immagine, testo promozionale e  richiamo all’azione siano efficienti.

Non esiste una formula per la landing page perfetta. Dovrai testare varie combinazioni, per trovare cosa funziona meglio nel tuo caso. E qui interviene il Google WebSite Optimizer, che ti può aiutare in questo.

La sottoscrizione all’ottimizzatore è gratuita, e consente di effettuare l’ottimizzare usando il così detto “Multivariate Testing”, sperimentando più soluzioni per ciascuno delle aree chiave della tua pagina. Crea ad esempio due o tre 3 headline diversi, usa poi 3 diversi messaggi promo. Fai ruotare sulla pagina 3 immagini differenti, per scoprire cosa funziona meglio per te: una fotografia del prodotto, una persona, o un’immagine grafica. Testando la combinazione di questi elementi potrai scoprire quale di essi converte di più per il tuo sito.

Il Google WebSite Optimizer ti consente di creare queste combinazioni, ruotarle sulla tua pagina, e tracciare i risultiati in tempo reale.


Related Articles
Related Links


Top
CheckUp del sito
Meta tag analyzer
Trova link errati
Meta tag generator
Sitemap generator
Google sitemap generator.
Opzioni articolo
Articoli pił letti
  1. Guida al Posizionamento nei Motori di Ricerca
  2. 15 regole per una Newsletter di successo
  3. Indicizzazione garantita con Google Sitemaps
  4. Valore del sito
  5. Posizionamento nei motori di ricerca - usa il SEO ToolBox di TuttoWebMaster.it
No popular articles found.

[ Ottimizzazione siti | Blog | Strumenti SEO | Strumenti di rete | Directory | F.A.Q. ]
[ Registrazione | Condizioni | Privacy | Contatti | Link | Mappa del sito ]


Copyright © 2017

Genesys Informatica Srl
P.iva 02002750483