Tutto WebMaster
HOME BLOG SEO TOOLS NET TOOLS DIRECTORY REGISTRAZIONE NEWS LINK SITE MAP
Categorie Articoli



Cerca
 »  Home  »  Motori di ricerca  »  Data Mining - Il cuore dell'analisi

Data Mining - Il cuore dell'analisi

Negli ultimi anni si è parlato tantissimo del ROI e dell'importanza di essere in grado di misurarlo quando si investe in una campagna pay per click. Con queste premesse oggi tutti dovrebbero essere già in grado non solo di tracciare i risultati, ma anche di sapere con precisione i ritorni. Sfortunatamente questo non accade, e stuti della Jupiter Research dimostrano che oltre il 30% degli inserzionisti pubblicitari non sono in grado o comunque non monitorizzano i ritorni dei loro investimenti.

La realtà è che tanti marketer producono profitti dalle loro campagne. Ma cosa fare quando l'ago della bilancia non si sposta di più, quando la crescita sembra ferma e quando non si può investire dell'altro senza iniziare a perdere denaro? La risposta sta nei dati. Si possono analizzare talmente tante cose. E tanti sostengono di farlo -- ma lo fanno veramente?

Saresti portato a considerare le tue parole chiavi con la miglior conversione un dato di analisi? O il periodo del giorno o della settimana, è un dato di analisi? Probabilmente si. Ma se si vuole crescere, si deve scavare ancora più in fondo. Ecco alcune soluzioni, facili da implementare, ma spesso trascurati.

Parti dalla base

Cerca di pensare al comportamento degli utenti nel loro percorso partendo dalla query di ricerca e le pagine visitate, e alla correlazione tra le varie inizitative di marketing adottate. Quali portano i migliori risultati? Può il successo di un’iniziativa influire sull’altra? Le inserzioni sul media off-line generano visitatori che poi ti cercheranno on-line o entreranno nel tuo negozio?
Ci sono alcune pratiche comunemente accettate, che potranno essere ottimizzate per ottenere un maggior successo con le campagne ppc subito:

  • Migliora il richiamo all’azione. Migliora il click through rate (CTR) con un richiamo più insistente all’azione, e guadagna posizione nelle ricerche sponsorizzate.
  • Accontentati della posizione seconda. Abbassando il prezzo del click potrai perdere qualche posizione nei risultati sponsorizzati, ma se resti in prima pagina potrai ottenere più visite per lo stesso prezzo complessivo.
  • Focalizza sulla continuità. Migliorando la tua landing page, continuando l’idea avviata nell’annuncio, focalizza per aumentare le conversioni ed ampliare i ritorni.
  • Varia le keyword. Usando tante combinazioni di parole chiavi sui quali il prezzo per click è tipicamente più basso potrai avere visite a meno costo.
  • Vai oltre Google. Espandi le inserzioni sui siti di contenuto. 

Mettendo in ordine questi semplici passi di base potrai subito riscontrare un miglioramento. Ma una volta aumentate le visite vai un passo in avnati, affronta l’analisi. Esitstono dei modelli complessi che osservati con attenzione potranno farti capire meglio il tuo ROI e portarti a prestazioni superiori.






Top
CheckUp del sito
Meta tag analyzer
Trova link errati
Meta tag generator
Sitemap generator
Google sitemap generator.
Opzioni articolo
Articoli pił letti
  1. Guida al Posizionamento nei Motori di Ricerca
  2. 15 regole per una Newsletter di successo
  3. Indicizzazione garantita con Google Sitemaps
  4. Valore del sito
  5. Posizionamento nei motori di ricerca - usa il SEO ToolBox di TuttoWebMaster.it
No popular articles found.

[ Ottimizzazione siti | Blog | Strumenti SEO | Strumenti di rete | Directory | F.A.Q. ]
[ Registrazione | Condizioni | Privacy | Contatti | Link | Mappa del sito ]


Copyright © 2017

Genesys Informatica Srl
P.iva 02002750483